Quella volta che ho trombato in treno

Sesso in treno

Un viaggio in treno può trasformarsi in qualcosa di veramente speciale… a voi è mai successo?

Era un viaggio breve, poco più di mezz’ora, ma serve molto meno tempo per fare una bella scopata. Appena salita l’ho visto: era lì, seduto solo soletto, guardava fuori dal finestrino in direzione dei binari, guardava il niente e il suo profilo mi ha subito conquistata. Moro, capelli lunghi, lo sguardo perso… non potevo non sedermi di fronte a lui e sperare che i suoi occhi incrociassero i miei. E lo hanno fatto, rapidamente, in pochi istanti.

Il treno è partito e io l’ho guardato. Non ho detto nulla, l’ho solo guardato e, toccandomi i capelli mi sono avviata verso il bagno. Ho chiuso il chiavistello e ho approfittato del misero specchio per infrescare il trucco. Dovevo essere affascinante, volevo passare qualche istante intimo con quel bell’uomo.

Il viaggio era breve, mancavano poco più di 20 minuti all’arrivo alla mia stazione, non c’era tempo da perdere. Improvvisamente un colpo di fortuna: quando sono tornata a sedermi il mio posto era occupato da una signora di mezza età… bene, potevo sedermi a fianco a lui. Il bracciolo è piccolo nei treni regionali e lui lo occupava col gomito, quale occasione migliore per sfiorarlo?

È bastato un piccolo tocco, un leggero sfioramento del suo gomito nudo per fargli capire. Si è alzato ed è andato verso il bagno. L’ho seguito, sfacciata e sfrontata come non mai. Ho fatto bene: la porta del bagno era aperta e sono entrata. Lui lo sapeva, mi aspettava già col cazzo pronto tra le mani. Che fare se non alzare la gonna e togliere il perizoma? Mi ha presa subito, senza baci, senza carezze, senza parlare, lì, in quel bagno stretto e sporco, su un treno regionale che dondolava come una gondola.

Una scopata breve, senza convenevoli, senza parole, senza abbracci. Solo sesso, di quello buono, rapido e intenso.

Appena finito sono tornata a sedermi, ma lui no. Lui si è forse vergognato, forse, e si è seduto da un’altra parte. Beh, mal di poco, io ho raggiunto il mio scopo e potevo scendere dal treno felice e soddisfatta. Avevo avuto la mia scopata con lo sconosciuto.

A te è mai successo?